"Tutte le idee che hanno enormi conseguenze sono sempre idee semplici."
Lev Tolstoj

domenica 21 ottobre 2012

Porta passaporto

Ragazze sono troppo felice di questa meraviglia che ho appena finito.
Non voglio gasarmi assolutamente, lungi da me, ma sono ancora euforica, scusatemi!

Allora, fra 3 settimane me ne andrò a Lanzarote per una vacanza all'insegna dello sport: bici, surf e kayak e se arriva dell'altro, meglio così... Quindi mi sono messa a pensare a cosa portare, cosa lasciare e mi si è presentato il solito problema di sempre: il passaporto dove lo metto? 
Ogni viaggio che ho fatto da parecchi anni a questa parte, ho sempre messo passaporto e documenti, depliant e volantini, dentro una cartellina piccola con l'elastico... però era scomodaaaaaaa e poi a volte le cose non ci stavano o addirittura pesavano troppo. E allora mi sono detta BASTA! VOglio un mio personalissimo porta passaporto e documenti da viaggio e porta biglietti (aereo, treno, check-in vari).

Se devo usare il passaporto, significa che SI VIAGGIA e quindi di conseguenza sono felice, giusto? dunque ho scartato stoffe e materiali tristi e dai toni smorti.
Avevo dei pantaloni di Promod etnici, stile africani, davvero bellissimi, ma a nessuna delle mie amiche (ragazzo compreso) piacevano e me li criticavano, così a malincuore ho pensato di averli cmq sempre con me, ma in altra forma. 

Occorrente:

- stoffa che vi ricordi di essere in viaggio e che vi metta allegria
- altre stoffe di tonalità simili oppure contrasti sgargianti ed esagerati, da mettere nella parte interna del vostro porta-tutto
- ago e filo di diversi colori, dipende dalla stoffa
- macchina da cucire o manine sante (per chi non osa bucarsi le dita con l'arnese)
- pezzi di cartone per dare una sagoma al tutto
- perline
- colla a caldo
- gancio e moschettone

Montaggio:

- iniziate a prendere un po' le misure di quanto grande volete fare questo specie di porta carte e inizate a tagliare la stoffa lasciando sempre un po' di margine per le cuciture e i bordi.
- la mia idea era di fare 3 tasche di misure differenti e di colori divrsi in modo da, una volta apero, avere un effetto giocoso di colori.
- dopo aver cucito tutto, lati e fondo, di tutte le stoffe tutte insieme, inserite nella parte di stoffa maggiore due pezzi di cartone, che magari tagliate dalle scatole di scarpe, giusto per dare una sagoma al vostro porta documenti.
- cucire anche il sopra e concludere poi con una chiusura a vostro piacere... può essere uno spago grezzo, un nastro più raffinato, una corda, una cintura vecchia, oppure come ho fatto io:
- ho incollato due "fiorellini di legno" che avevo già a casa, su cui ho agganciato un ciondolo da una parte ed un moschettone dall'altra. Poi siccome i fiorellini mi sembravano vuoti, ho incollato con la colla a caldo, due perline nel mezzo, da un lato perlina verde militare, dall'altra perlina marroncina.

Ora posto le foto, così capite tutto.... perchè in effetti spiegare è proprio difficile... o sono io ad essere un po' complicata ^^




Ed ecco le rifiniture della chiusura:


Ed eccolo finito!
Devo ringraziare mia mamma, che mi ha aiutato con la macchina da cucire, perchè non l'avevo mai usata prima e mi ha dato le linee guida e mi ha insegnato con pazienza ad "appoggiare" lievemente il piedino sul pedale.... che difficileeeeeeeeeeeee.
Ma alla fine, lo sforzo è stato ripagato ed io avrò sempre con me i miei amati pantaloni africa style!

Ditemi che ne pensate eh!

Alla prossima
Ciao ciao
Ele

14 commenti:

Artefatti Clod ha detto...

è bellissimio!!! brava elena! la macchina da cucire puà dare tante soddisfazioni... per quanto riguarda la tua idea... sai quanto è che ci penso anch'io!!!
ma alla fine sono ancora qua che temporeggio...
Ciao Clod

Maritè ha detto...

Davvero bello! :-)

lou90 ha detto...

Mi piace tantissimo!!!! E la stoffa è bellissima :D Mi sa che ci provo anche io...
Bravissima :)

Silvì ha detto...

Ciao Ele, eccomi qua. Sono passata a trovarti appena ho potuto. Ma quante idee carine ed originali nel tuo blog. Ti seguo volentierissimo. Un abbraccio

Piperita Patty ha detto...

Molto bello, che brava!!! Peccato per i pantaloni, però, dovevano essere belli! Spero che il mio disprezzato vestito tovaglia non finisca così...ma decisamente meglio così che buttato!

Licia ha detto...

Ciao Elena

Grazie per l'invito: sono venuta a curiosare nel tuo blog e ho trovato molte cose in comune....prima di tutto il mare ma soprattutto che ultimamente di sei data al cucito come me con ottimi risultati :-) . Anche se il mio amore rimangono i bijoux, qualsiasi cosa che sia manuale mi attira molto.
Sono felice di essere diventata tua follower e di continuare a seguirti e a confrontarmi con te
A presto Licia

Elena Zampiron ha detto...

Che dolce, ti ringrazio, troppo buona!
alla prossima, un bacio

Ele

Elena Zampiron ha detto...

i bijoux fanno sempre la loro porca figura e chi smette più con questa droga? Grazie Licia, sono felice io abbia potuto ricambiare essendo all'altezza delle tue aspettative. Seguiamoci allora!
un bacio

Ele

handmadebygio ha detto...

Ciao Elena!! Sono venuta a trovarti nel tuo blog! Che bella Venezia, una città che ancora non ho visitato, purtroppo!.....anch'io mi sto avvicinando al cucito, finora ho seguito le lezioni di mia zia ma ora ho deciso di diventare autonoma e finalmente comprerò la mia prima macchina per cucire!....poi ci scambiamo opinioni in merito....
un abbraccio, Gio!

Elena Zampiron ha detto...

Mai venuta a Venezia???? no no no no no devi venire per forza, dai. E magari ci si conosce! Aspetto il tuo nuovo acquisto e l'imminente confronto e le domande classiche (tipo le mie)... ma in quanti posti diversi va infilato il filo???????????? in bocca al lupo per l'inizio!
Un bacio

Ele

creazioni melocotón ha detto...

Molto molto carino e utile! Mi piace!

Elena Zampiron ha detto...

Grazie! Spero di usarlo presto in viaggio e poi vi dirò se è servito e ha fatto il suo lavoro! Grazie!

Elena ha detto...

Cara Elena, è un piacere fare la tua conoscenza! Ho fatto un firetto per il tuo blog e ho visto molte delle tue creazioni veramente carine... Brava, continua così!

Elena Zampiron ha detto...

Grazie omonima cara, allora seguiamoci e consigliamoci! Piacere mio! un bacio

Ele